due giornaliste (alle prime armi) e il loro modo di vedere la rassegna continentale

11/06/08

Fenomenologia del bello

dalle pagine dell'autorevole quotidiano di via solferino si legge che il calciatore più bello della rassegna è - rumbo di tamburi - cristiano ronaldo...COOOOOSAAAAAA? il calciatore più truzzo-tamarro-zangreo-cardolo-mazzaro che esista al mondo. ma come è possibile che su quasi 400 giocatori si sia scelto il più ovvio, come dice pina, non si giudica il giocatore, ma questa volta l'uomo. è stato scelto perché il Beckham di questa rassegna e va bene che il David di Leytonstone era stato eletto durante Germania 2006 come il più bello dei 5 continenti, ma andiamo è proprio possibile che non ci sia nessuno più bello di truzzo ronaldo. io e pina siamo qui per dimostrarvi il contrario non esiste UN bello, ma una SERIE di belli, anzi la matematica ci viene incontro e possiamo allegramente dividerli in quattro categorie equivalenti: beddicchio, bello senza pretese, bello che fa male e anche pagando. trattandosi di un post di presentazione vi presentiamo un bello per ogni categoria e vi avvertiamo che in seguito ogni bello avrà un suo spazio. ecco a voi nell'ordine: Philippino Lahm, Pablito Aimar, Freddie Ljungberg e Arne Friedrich, il più bello del mondiale autore anche di un libro di ricette.

2 commenti:

.:Cry ha detto...

La mia personale selezione dei belli dell'europeo sul mio blog kimicry.spaces.live.com

LR ha detto...

Ciao .:cry, ho visto la tua selezione e direi che abbiamo gusti moooolto simili (compresa la predilezione per la Spagna, anche se noi abbiamo un debole anche per i tedeschi). Cmq seguici, perché il bello sui belli deve ancora venire!